Home Archivio news Lettera ai Soci

Lettera ai Soci

Carissimi Soci,

 

da oltre un secolo e mezzo -- anzi nel 2021 gli anni saranno ben 160 -- è usanza che il Giovedì santo la sede sociale del nostro sodalizio sia aperta a tutti per gli auguri di Pasqua: quest'anno però, per cause di forza maggiore, non è stato possibile rispettare questa antica tradizione, lo farò quindi con un messaggio.

Ovviamente avrei voluto indirizzarvi questo breve saluto augurale in un momento sicuramente diverso e meno triste di quello che tutti quanti stiamo vivendo da oltre un mese a causa di questa tragica pandemia che ci ha tolto il bene della libertà, ma anche e soprattutto ci ha rapito affetti famigliari ed amici; nel triste computo delle vittime del morbo abbiamo, infatti e purtroppo, dovuto registrare la dolorosa perdita di tanti carissimi soci.

Supportati dalla forza della nostra volontà e della nostra storia -- che ha fra l'altro permesso di superare molte tragedie (non escluse due guerre mondiali) -- troveremo, ne sono sicuro, il coraggio di pensare al domani che ci aspetta per superare il presente, pronti, come sempre, a sostenere il pesante fardello della dura attualità che oggi pesa sulle nostre esistenze.

Sono infatti certo che quando l'emergenza sarà solo un ricordo inizieremo a ricostruire tutti insieme, nel solco della nostra ultracentenaria tradizione, il futuro.

Chiudo queste poche parole con l'augurio che possiate trascorrere, nonostante tutto, delle serene festività nella certezza di re-incontrarci presto.

 

Angelo Stroppa

Presidente

 

Lodi, 9 aprile 2020

 

Newsletter